Fermo e dintorni

Fermo è una piccola città medievale posta sulla cima di una collina, il monte Sàbulo, che si affaccia sui monti Sibillini, a circa sette chilometri dal mare Adriatico, nella parte meridionale delle Marche.
Antico centro prima piceno (Ix sec a.C.), poi colonia romana, è dominato dall’imponente mole della Cattedrale, dal cui piazzale si gode un bellissimo panorama. Dai giardini del Duomo infatti la vista è a 360°: le colline e la campagna circondano l’intero scenario, in lontananza il monte Conero e il mare Adriatico, in una veduta mozzafiato, maestosi nella loro estensione, il Gran Sasso e i monti Sibillini.
Fermo è da sempre il centro più importante del comprensorio per la sua lunga storia, per la presenza di testimonianze storico-artistiche (medievali, rinascimentali, barocche e ottocentesche), per le attività industriali e per le iniziative turistiche e culturali. Il territorio risulta una felice sintesi di mare e colline: si va dalle ampie spiagge di Lido di Fermo, Casabianca e Marina Palmense, al suggestivo centro di Torre di Palme, arroccato su uno sperone a picco sul mare; in posizione panoramica sull’Adriatico sorge anche Capodarco.
La Provincia di Fermo, cancellata subito dopo l’Unità d’Italia, è stata nuovamente istituita con legge approvata dal Senato il 19 maggio 2004, al termine di un lungo iter politico e legislativo.


    Da visitare:

  • il centro storico, i Sibillini e il mare


  • 2 minuti a piedi

  • San Zenone, la più antica chiesa di Fermo
  • il tempio di Sant’Agostino
  • l’oratorio di Santa Monica con splendidi affreschi quattrocenteschi
  • farmacia, bar, estetista, parrucchiere, giornali, bancomat, alimentari, pizzerie squisite, prodotti tipici della comunità montana
  • la panetteria pasticceria 180°
  • la trattoria ‘da Emilio’
  • giornali al bar Fleet
  • la trattoria pizzeria ‘degli Artisti’
  • i vicoli verso il Duomo
  • il Corso e i suoi palazzi fino alla Piazza


  • 5 minuti a piedi

  • la Piazza principale, i Musei
  • l’antica Biblioteca, le Cisterne romane
  • Bar a Vino: l’enoteca di Peppe Rossi, sotto le loggie cinquecentesche di San rocco in Piazza, per cenette a lume di candela, o veloci tavole di formaggi e vino
  • Shopping, musei e ufficio del turismo nella piazza principale
  • jogging nel giardino del Duomo, con vista splendida sul mare Adriatico, le coline, i monti Sibillini


  • 15 minuti in auto

  • il mare con ristorantini di pesce sulla spiaggia e il porto turistico di Porto San Giorgio (anche in autobus)
  • la locanda damiani e rossi: squisita
  • monterubbiano, bandiera arancione touring club italiano
  • Tour outlets PRADA e TOD’S, FAY, HOGAN
  • Paesini, sagre, festivals e colline


  • 30 minuti circa in auto

  • tutti i 40 comuni del Fermano, lo Sferisterio di Macerata e la sua stagione lirica estiva
  • tours enogastronomici (cantine vino, produzione olio d’oliva)


  • 45 minuti in auto

  • Ancona e l’imbarco per la Croazia, lo splendido mare del Conero
  • il Santuario di Loreto, l’antica Ascoli Piceno
  • il Parco dei Monti Sibillini


  • 1 ora in auto

  • il Rossini Opera Festival di Pesaro, il museo delle antiche
  • cartiere di fabriano
  • il palazzo ducale di Urbino


  • 80 miglia marine a vela, in aliscafo

  • le Incoronate, ovvero il mare della Croazia
 
 

Web design: Fortecuore

Copyright © 2017 Palazzo Romani Adami. All Rights Reserved